giovedì 2 dicembre 2010

I 5 giorni di Iago.

Dopo pochi giorni ci siamo resi conto che le difficoltà oggettive e sostanziali già riscontrate precedentemente con Paschina si sono riproposte più o meno invariate con Iago e aggravate dalla sua maggiore curiosità e noncuranza del pericolo. Inoltre anche le regole che vorremmo fargli rispettare potremmo non riuscire ad insegnargliele per via del fatto che ha già le sue abitudini e che come razza non è particolarmente incline a recepirne di nuove ed opposte. Inutile e dannoso per lui e per noi insistere e sperare di ottenere qualcosa nel giro di un mese... meglio separarsi subito, anche se mi pesa come una sconfitta...domani ci incontreremo con Gianluca a Riva di Traiano, che nel frattempo ha deciso di tenerlo con lui definitivamente...una casa è certamente un luogo più adatto per la sua tranquillità e per la nostra. Con questa esperienza probabilmente metteremo la parola fine al desiderio di prendere un cane, anche cucciolo e di taglia piccola, mi sono definitivamente convinta che il cane in barca è una forzatura e quantomeno implica dei sacrifici e disagi sia per il cane che per i proprietari.
Ciao Iago ci mancherai e penseremo a te quando saremo in tutte quelle situazioni in navigazione in cui tu ti saresti trovato a disagio.

I posti preferiti di Iago...il tavolo da carteggio e quello della dinette...poi i cuscini della dinette e la cuccetta di poppa/magazzino...sarebbe salito anche sulla cucina basculante ma l'ho fermato in tempo!!! 5 giorni senza mai perderlo di vista e come ultimo regalo ci ha fatto la pipì a terra sotto la scaletta dopo averla già fatta in macchina... la compagnia e l'affetto di un cane sono inpagabili ma i disagi per lui e per noi sarebbero stati troppi...


3 commenti:

Mauro ha detto...

Una razza piuttosto socievole, affettuaosa e di bellissimo aspetto ma essendo un segugio (è cane da caccia) non ha la tendenza ad obbedire ed è molto "terricolo".

Eudaimonia ha detto...

Esattamente come dici tu...dolcissimo ma un testone incorreggibile!!!

Mauro ha detto...

:-)