martedì 12 aprile 2016

Pesci che meritano di essere ricordati.

Il 1° giugno del 2015 al traverso di punta cannelle all'Elba. Un meraviglioso esemplare di lampuga maschio adulto di 10,5 kg ha abboccato durante il recupero della lenza con un attacco a pelo d'acqua. Emozione unica!









Stessa zona settimana successiva. Spada...




Poi ancora spada alle Formiche di Grosseto stimato intorno ai 30 kg perso dopo più di un'ora di combattimento.

video


lunedì 11 aprile 2016

Aggiornamenti.

Eccomi di nuovo qui! Ho trascurato il blog da un anno e mezzo a questa parte. Pausa di riflessione, di crescita e divagazione perché cosa c'è di meglio che perdersi per trovarsi.
Cosa è successo durante questo lasso di tempo? Tanto e niente, un anno e mezzo o 5 anni è poco rilevante, sono passati velocemente, la passione per il mare è ancora forte nonostante il disincanto rispetto alla realtà del mondo della nautica italiana frequentata per lo più da ricchi annoiati piuttosto che da marinai, da ciarlatani, sbruffoni e imbecilli. Che poi non è in fondo l'umanità intera una moltitudine di maschere e pochi volti? Una massa ignorante, meschina e aggressiva di stolti? Tuttavia ci sono anche delle perle ed è bello scoprirle e conservarle.
Noi continuiamo a vivere sulla nostra isola che non c'è, "fanatici" del fai da te ed orgogliosi della solitudine. Niente più sogni o illusioni è il momento di vivere il presente al meglio e in profondità in accordo con le proprie possibilità e attitudini, né ansia né rimpianti, ma progetti e desideri piuttosto.
Il mare mi ha resa una persona migliore o forse è stato il tempo o forse le tante persone che ho conosciuto, di fatto mi sento ricca e sufficientemente realizzata quando mi rendo conto dello smarrimento e della miseria della maggior parte delle persone. Quel che ho è ciò che sognavo? E' ciò che desideravo? Si, no, in parte? E' già molto, devo solo godermelo.
Aggiornamenti pratici: ci siamo trasferiti al porto di Punta Ala, un po perchè dopo 5 anni a Marina di Grosseto tutto era routine e perchè il porto soffre di problemi gravi di insabbiamento, ora siamo in un porto vero e c'è un nuovo angolo di mondo da conoscere.



Lavori a bordo: non si finisce mai, tuttavia dopo i due mesi di cantiere nel 2012 stiamo respirando un po e tanto per non perdere l'allenamento ci siamo fatti il bimini e il lazy bag.




Abbiamo fatto fare randa e genoa nuovi e ora Paperoga fila che è una meraviglia!


video

Stiamo studiando come installare due pannelli solari rigidi che il vecchio flessibile si è rotto dopo nemmeno 5 anni poi salvo imprevisti (facciamo i dovuti scongiuri) per quest'anno siamo apposto. Il prossimo si lavorerà sugli interni, avendo a disposizione un appartamento, legni e rivestimento cabina di prua.