giovedì 16 ottobre 2008

Analisi meteo di Fabio Tamburi

Il giorno 12 il Jet stream -grazie all'HP azzorriano- si getta parzialmente in direzione della penisola iberica, questo genera condizioni di instabilità sulle baleari e successivamente nei pressi del golfo ligure dove nelle ore successive -come sempre in questi casi- si forma la solita Genoa Low,la quale nei giorni successivi scivola dapprima sulle regioni centro-meridionali italiane per poi colmarsi sui balcani dopo aver scaricato un po di pioggia al nord e regioni tirreniche.Purtroppo questi archivi non mettono a disposizione le carte dei venti, ma guardando la carta dei geopotenziali e della situazione barica si capisce che nella zona in questione si è avuta dapprima una prevalenza di S/SW dovuto all'ingresso del fronte, per poi ruotare da N quando ormai si è formata la LP ligure.Il giorno 15 una piccola area caratterizzata da bassi geopotenziali trasla verso est generando un po di instabilità sulle baleari.Man mano che la Lp si allontanava diminuiva anche l'intensità del vento anche se c'e da dire che questo non è mai stato fortissimo, le isobare sono piuttosto ampie ma in generale l'episodio è stato di breve durata,sarebbe stato diverso se il Jet Stream avrebbe causato un cut-off, cut-off che in generale sulle baleari causa dei bei casini.Quello che ho scritto riguardo alla ventilazione di quei giorni puoi controllarlo in questi link che riporto di seguito e che ti saranno molto utili per comprendere piu facilmente la situazione descritta.
12 Luglio Maiorca http://img34.picoodle.com/img/img34/3/10/15/f_maiorcam_39f2369.gif
13 Luglio Maiorca http://img27.picoodle.com/img/img27/3/10/15/f_13m_ac40c6e.gif
14 Luglio Maiorca http://img02.picoodle.com/img/img02/3/10/15/f_14m_e6efdfc.gif
15 Luglio Maiorca http://img01.picoodle.com/img/img01/3/10/15/f_15m_7a9ef28.gif
16 Luglio Sardegna (Alghero
http://img33.picoodle.com/img/img33/3/10/15/f_16algherom_0705bca.gif

I grafici sono presi da www.wunderground.com

Grazie a Fabio per il suo aiuto.

2 commenti:

roberto ha detto...

Cara Sonia, non finirai mai di stupirmi. Non bastava aver avuto due compagni di viaggio irriducibili, di essermi pienamente ritrovato nelle pagine del diario, di essere stato l'involontario filo che conduceva a tuo nonno. Scopro anche una capacità di approfondimento tecnico da veri e appassionati navigatori. Devo ora confessare che le mie valutazioni meteo erano molto semplificate e suonavano pressappoco così: il trasferimento si deve fare e si deve fare in quella finestra temporale, la rotta è NE, il vento e il mare più impegnativi generalmente vengono da NO o SO, se sarà così faremo prima.
Roberto

Eudaimonia ha detto...

Ciao Roberto, potrebbe non finire qui..!Chissà che non mi intestardisca nell'intento di ripercorrere le rotte del Mediterraneo che mio nonno percorse quando era in Marina?! Prima però devo ricostruire gli spostamenti dell'Orsa dalla data del suo imbarco, 8 aprile 1941...