mercoledì 1 giugno 2011

Ponte del 2 giugno

Si sarebbe potuti andare in giro per l'arcipelago Toscano in occasione del ponte... peccato che impegni di lavoro e altri impicci terricoli, oltre al meteo non proprio buono, ci terranno in porto... tra l'altro c'è da andare a Livorno a ritirare i dadi di bloccaggio degli arridatoi reperiti gentilmente a Genova da un amico del forum adv e consegnati a suo padre che nei prossimi mesi sarà a Livorno... dato che noi dovevamo recarci per altri motivi ci torna "comodo"...
continueremo a preparare Paperoga per la crociera di luglio, ci sono ancora alcune cose da fare e sembra non si finisca più!
dall'impianto elettrico (c'è da installare il battery monitor, l'isolatore galvanico, il vsr, il pannello solare che è in arrivo),  allo scarico della doccia e tante altre piccole cose ma non meno importanti, come organizzare la life line...mettere i dadi agli arridatoi e riregolare di nuovo l'albero...

Intanto lo scorso finesettimana siamo riusciti a provare la nuova ancora delta e il musone montato la settimana prima, la soluzione non è ottimale ma tutto sommato accettabile, abbiamo dovuto montare il musone non proprio in asse con il verricello...

18 commenti:

Edo ha detto...

Luglio d'onde, donde? Tirreno o espatrio?
A settembre mi dedicherò pure io all'ecosostenibilità di bordo, ma sono ancora in dubbio tra generatore a pale o pannelli qui e là. Dove sta ora tira perennemente un ventazzo che non ti dico, sicché l'eolico m'intrigava... vediam. S'accettano suggestion. Ma tu che pannelli hai preso dagli inglesi?

Eudaimonia ha detto...

@Edo Luglio d'onde in Tirreno ed espatrio... la Corsica chiama!!! e tu che programmi hai?
pannello preso dai torinesi di enecom... 90W flessibile. arriverà settimana prossima :-)

Edo ha detto...

Io sarò sul cemento a grattarle pancia. Agosto tirrenico troppo caotico per i miei gusti... o forse per la mia età. Eppoi Solemia ha qualche buco e la sto trascurando da troppo ormai. Doveva essere già invasata ma ho rimandato per portarla alla festa di Spezia. Vi terrò una estemporanea conferenza fuori programma e non volevo davvero andarci in treno...
Avevo addocchiato tempo fa un pannellino simile, bello morbido, ma l'idea di qualcosa fuori dai piedi m'attizzava di più. Sai che non ho molto spazio sopracoperta. Da cui, forse, un bel ventilatore a poppa.
Che sia un Tirreno clemente e maestoso quanto serve. Occhio solo al nord corso. Un agosto di 12 anni fa vi finii sequestrato (a Macinaggio) per 3 gg e 3 notti da un 60 knts di impietosa costanza. Burrasca che finì sui giornali da tanto arrogante. Coi porti pieni son storiacce... Sicché stai sotto Bastia e goditela. Ti seguirò. Abbrazz.

Eudaimonia ha detto...

@Edo quindi anche tu mi sconsigli di fare il giro della Corsica da nord passando per il lato ovest?! ci sono due opinioni contrastanti, c'è chi ogni anno passa indenne su quel versante e chi mette in guardia... che fare? di rimanere ad est, sud est mi pare limitante...

Edo ha detto...

Bah, sconsigliare no. Se siete attrezzati con le tele giuste potrebbe pure essere che vi divertiate. E comunque l'assistenza è molto efficiente da quelle parti. Il casino potrebbe solo essere nel cercare riparo coi porti strapieni. Calvi su tutti. Occhio solo quando entra un'alta press. Posso solo confermarti che lassù ho visto scene brutte, evitabili con la prudenza che conosci per certo da te, saggia ragazza. ;-)

Eudaimonia ha detto...

@Edo "con le tele giuste" abbiamo una randa con 3 mani di terzaroli ma il genoa rollabile non mi convince molto... stavamo pensando a uno stralletto ma mi sa che ci converrà tolgiere l'avvolgifiocco e usare vele con garrocci. abbiamo una tormentina ma ovviamente il rollafiocco rende più difficile ammainare e cambiare la vela all'occorrenza... "E comunque l'assistenza è molto efficiente da quelle parti." in che senso? se sei in difficoltà in mare ti trainano in ogni caso?
"Il casino potrebbe solo essere nel cercare riparo coi porti strapieni. Calvi su tutti." basta farsi la zona da saint florent a Calvi senza esitare troppo..." Occhio solo quando entra un'alta press." che succede quado entra l'alta pressione?? ma d'estate non c'è l'alta delle azzorre fissa???

Edo ha detto...

Sì, poter alzare uno straccio da tempesta sarebbe meglio. Con 60 knts il genoa arrotolato a prua ti fa fare 4/5 nodi come ridere, magari nella direzione sbagliata. Garrocci odio e amore. Soprattutto quando bazzichi sottocosta avere la possibilità di tirar tutto a riva in un attimo è sempre un bel vantaggio. Ovvio che io che vado di solitaria ho il rullafiocco, sicché non sto qui a farti la morale di sicuro. Stralletto con tormentina sarebbe comunque una ottima soluzione... ogni tot ci penso.
Assistenza efficace nel senso che sono operativi con grande rapidità, nonché molto ben addestrati ai colpi di vento quelli da brivido. Se il porto è pieno stanno anche fuori tutta notte ad assisterti nell'ancoraggio. Eroici i corsi, in tal senso. Ma rispettano le intenzioni del comandante.
Luglio/agosto le alte entrano che è un piacere. E lassù son sempre botte. Se si stabilizza l'A delle azzorre è un conto, ma non fateci troppo conto. Da bonifacio a macinaggio di "fisso" c'è nulla.

Edo ha detto...

A lion is a lion... :-)

the dreamer ha detto...

Non sono molto d'accordo che la parte Ovest della Corsica sia così drammatico. Vi sono tanti luoghi nel quale riparare senza problemi, e in breve tempo tra uno e l'altro; tra l'altro, quasi sempre arriva da NW, quindi in poppa.

Voi state preparando la barca per essere il più possibile autonomi, quindi che problemi potreste avere se non trovate ormeggio in porto?

Durante il giorno potete farlo sia per far cambusa sia per altro, compreso acqua; nessuno vi nega questo.

Più che altro è una questione di abitudine.

Buon vento
The dreamer

Edo ha detto...

No certo. I drammi sono altri. Come ho specificato basta essere attrezzati, e consapevoli.

Edo ha detto...

Approfondimento interessante: http://www.meteoliguria.it/level2/eventi/NIMBUS1/Mistral2.pdf

Edo ha detto...

meteoliguria.it/level2/eventi/NIMBUS1/Mistral2.pdf

Edo ha detto...

Buffo, non riporta alla pagina PDF che intendo...
Fai così, digita questo testo bella barra del browser google e ci arrivi più easily...

Il fenomeno del "Ritorno di Mistral" sul Golfo Ligure (parte 2) Luca Onorato - Centro Meteo-Idrologico Regione Liguria (ARPAL-CMIRL)

Ciao!

Eudaimonia ha detto...

@Edo grazie della segnalazione ;-)

Eudaimonia ha detto...

@The Dreamer hai ragione...ogni zona ha il suo fenomeno meteo da temere, in Croazia eravamo abituati e in allerta per la Bora, basta azzeccare le rade giuste, si tratta di conoscere la Corsica ed ascoltare attentamente i bollettini che oramai sono abbastanza precisi. in Croazia erano ultra precisi spero anche per la corsica!

Eudaimonia ha detto...

dunque in Corsica i problemi sono causati dal Mistral del Golfo del Leone che nel nord Corsica si traduce in SW e non pericolo di colpi di vento da NW che danno più problemi nella parte meridionale e bocche traducendosi in venti da W...
quindi se un bollettino meteo francese dovesse dare avviso di burrasca da Mistral sulla Corsica devo aspettarmi vento da Sw o da W? dunque riparare in approdi riparati da SW o W e non da NW?

Edo ha detto...

Per mia esperienza lassù son + aggressivi i battironi da W e NW. Tieni presente che a luglio/ago potresti trovare i ridossi migliori abbastanza congestionati. Quindi meglio prevenire con anticipo adeguato. Detto ciò, mi son capitate settimane che se non era gasolio, erano remi. Vento nizba. Quindi tutto opinabile, ma non trascurabile. Comunque, sarà una bella scampagnata per certo. CORSICA INDIPENDENTE!! ;-) ALLAIS!!

the dreamer ha detto...

E' vero, a volte viene proprio a mancare il vento. Altri periodi arriva tanto vento da SE che non sene può più, però chi va per mare deve aspettarsi anche questo.

In ogni caso la costa Ovest della Corsica è molto migliore di quella Est. Tuttavia, il sudEst è spettacolare, senza parlare di tutte le isole delle Bocche; mi stabilirei lì.