lunedì 30 agosto 2010

Cartoline dall'arcipelago toscano II



Pizza notturna con Leonardo Emilia e Mauro


17/08/2010 Isola di Palmaiola




Falcone Maltese all'ancora nella rada di Porto Azzurro




Rada di Porto Azzurro



Porto San Rocco a Marina di Grosseto, Il nostro futuro porto di stazionamento

4 commenti:

Mauro ha detto...

Comunque con i motori qui abbiamo avuto tutti un po' sfiga... pure io, con quello dell'auto, che ho trovato "agonizzante" al mio rientro!
Mal comune, mezzo gaudio... anche meno di mezzo.
Anche no.
:-)

Eudaimonia ha detto...

Ma come ha fatto a rompersi il motore a macchina ferma?!!

Mauro ha detto...

Batteria scarica!
Le nuove batterie non danno segni di cedimento come succedeva con le vecchie auto di una volta, che facevano fatica a mettersi in moto, segno che era tempo di sostituirle.
Adesso ti abbandonano all'improvviso!
Quindo quando cambierai batterie a paperoga prendi quelle "marine" con il gel.

Mauro ha detto...

...oddio... parlo come se ne capissi qualcosa!! :-P