lunedì 3 maggio 2010

L'uomo vivo

Dedicata all'amico Mauro alias Cuore di Drago che questo finesettimana ha assaggiato la magia del mare e della navigazione a vela.


3 commenti:

Mauro ha detto...

Questo ritmo "tarantolato" rende bene l'idea delle emozioni che ho provato e che provo!
Grazie :-)
P.S. ho già visto questa processione ma non ricordo dove si svolge.

Eudaimonia ha detto...

Grandissimo Vinicio Capossela, questo è uno dei suoi capolavori.
E' la sua interpretazione della festa che si svolge a Pasqua a Scicli (rg) che si chiama appunto Festa dell'Uomo vivo. Nella processione il Cristo Risorto viene affettuosamente chiamato "Gioia" a gran voce dagli abitanti di Scicli.
Da atea devo dire che riesce ad emozionarmi, forse perchè per una volta un evento religioso cattolico ha un taglio gioioso.

Mauro ha detto...

Era quello che intendevo con tarantolato, qualcosa che indica gioia, entusiasmo!
Festa dell'uomo vivo... si sposa perfettamente col mio stato d'animo!!!
:-)